Ecoreati: rischio reclusione per lo scarico a parete

Il Senato italiano, la sera di martedì 19 maggio, ha approvato definitivamente il disegno di legge sui delitti contro l’ambiente.

Grazie a questo importante cambiamento sono stati introdotti cinque nuovi reati:
- Inquinamento ambientale
- disastro ambientale
- impedimento di controlli
- omessa bonifica
- traffico di materiale radioattivo

A proposito di inquinamento ambientale il nuovo articolo 452-bis del codice penale recita “Salvo che il fatto costituisca un più grave reato, chiunque, in violazione di norme di legge o di regolamento, fa sorgere o persistere il pericolo di un danno alla qualità dell’aria, dell’acqua, del suolo o del sottosuolo, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni”.

Questo importante cambiamento potrebbe avere conseguenze anche per il controverso tema dello scarico a parete dei prodotti della combustione di impianti termici. Infatti nel caso si scarichi abusivamente a parete violando le condizioni ed i limiti previsti dal dlgs 102/2014 e della UNI 7129/2008 si potrebbe incorrere nelle sanzioni previste dall’articolo 452-bis.

Tutte le News >

Contattaci


Newsletter Sfumature


Inserisci la tua mail per iscriverti gratuitamente alla newsletter Sfumature di Camini Wierer. Sarai sempre aggiornato sulle ultime novità di prodotto e le normative di settore. Sfumature, tutti i colori del fumo.